Perché aprire un pagina LinkedIn?

Non importa quanto è grande la vostra azienda o startup, essere presenti su LinkedIn è una vetrina unica che vi permetterà di entrare a far parte di una rete di relazioni con potenziali partner, dipendenti e clienti, uno degli elementi vitali per ogni realtà lavorativa.

LinkedIn originariamente è stato concepito come un ambiente virtuale in cui cercare un impiego, facendo incontrare la domanda degli utenti alla ricerca di nuovi percorsi lavorativi e l’offerta delle aziende a caccia di nuove figure professionali. Nel tempo il social si è trasformato e, pur mantenendo ancora la funzione di recruiting online, è diventato sempre più simile ad uno strumento di social selling.

Cosa significa? Letteralmente si tratta di vendere utilizzando i social. Questo approccio richiede particolari attenzioni: il rischio di infastidire i clienti e diventare spam è sempre dietro l’angolo.

Il paradigma è però invertito rispetto alla realtà e agli strumenti analogici: il cliente o l’interlocutore è al centro ed è fondamentale ascoltarlo e rispondere al meglio alle sue esigenze.

LA PAGINA AZIENDALE

LinkedIn è il luogo ideale in cui far conoscere le capacità e le competenze della propria azienda, dimostrando la propria affidabilità per entrare così in contatto con gli esperti del settore e potenziali clienti. Ma quali sono gli elementi che distinguono questo social e perché sfruttarli?

– L’aspetto più importante della gestione di pagine aziendali su LinkedIn è che, a differenza degli altri social, è possibile collegare la pagina ai profili personali dei dipendenti, mostrando pubblicamente la struttura dell’impresa. I dipendenti diventano così i primi promotori dell’azienda, ed è quindi necessario che i loro profili siano sempre ottimizzati e aggiornati, perché alcuni loro eventuali errori hanno effetti sulla reputazione dell’impresa stessa. Un’ottima pratica consiste nel stabilire delle regole di condotta, coinvolgendo i dipendenti nel progetto e per evitare di utilizzare LinkedIn come Facebook o altri social che hanno scopi e caratteristiche diverse. 

– La pagina può diventare un vero e proprio mini sito, che permette alla nostra impresa di comunicare, presentare i propri prodotti o servizi, sfogliare profili per trovare collaboratori o dipendenti con le caratteristiche ricercate, raccogliere seguaci e soprattutto, convertire i visitatori in clienti. È buona norma stilare un buon piano editoriale, per mantenere l’attività costante e proporre contenuti interessanti per il pubblico.

– Un altro aspetto molto utile alle imprese è la possibilità di creare fino a 10 pagine vetrina collegate, da dedicare ai prodotti/servizi da promuovere e curare per ognuna lo stile più adatto al target.

Con la dovuta pianificazione, LinkedIn diventerà uno strumento molto utile per entrare a far parte di una rete professionale e mantenervi aggiornati sul vostro business

Photo Credit: shutterstock

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi essere “BRAVA” anche tu? Iscriviti al progetto e scopri tutte le opportunità
iscriviti al progetto
Privacy Policy
Contact Form








×