Imprenditoria femminile artigiana: i dati di Confartigianato

Le imprenditrici e lavoratrici autonome italiane non si arrendono alla recessione e rimangono protagoniste dell’economia e dell’artigianato del Paese. E’ questo il riassunto dell’Osservatorio Confartigianato Donne Impresa che è stato presentato in questi giorni, sul mondo dell’imprenditoria femminile artigiana in Italia.

I dati che sono stati elaborati dall’Ufficio Studi Confartigianato sulla base delle indagini Eurostat e Unioncamere-Infocamere, mettono in luce come le donne siano vere protagoniste nel tessuto artigiano nazionale. L’Italia mantiene la leadership europea per numero di imprenditrici e lavoratrici autonome con 1.578.000 donne occupate indipendenti (circa il 15% del totale UE) davanti a Regno Unito (13,5%), Germania (12,6%), Spagna (9,3%) e Francia (9,2%).

A questi numeri contribuisce l’imprenditoria femminile artigiana che conta nel secondo trimestre 2015 su ben 359.499 donne che ricoprono cariche imprenditoriali nelle imprese artigiane, anche se in diminuzione dello 0,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. In controtendenza con questi dati sono quelli delle imprese individuali artigiane che fanno registrare una crescita dello 0,2% dopo un biennio negativo. Le titolari artigiane, contrariamente al totale delle titolari non artigiane, registrano un calo dello 0,5%.

Nonostante nel periodo 2005-2015 si siano verificati due forti periodi di recessione, l’imprenditoria femminile ha avuto un aumento dello 0,9% a discapito della flessione del 5,6% delle occupate indipendenti.

Per area geografica, le Regioni più virtuose sono state il Molise (+2,8%), Friuli Venezia Giulia (2,4%)Toscana (2,1%)Trentino Alto Adige (2,0%)Lombardia (1,2%)Veneto (1,0%), e ben in 16 provincie si sono registrati aumenti superiori al 2%.

I settori dove sono impiegate il maggior numero di donne sono quello dei Servizi alle Persone (58% del totale, +0,6% nell’ultimo anno) e il Manifatturiero con una quota del 24,5%, e una diminuzione dell’1,3% delle donne titolari di imprese individuali artigiane.

Image Credit: Shutterstock

 

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi essere “BRAVA” anche tu? Iscriviti al progetto e scopri tutte le opportunità
iscriviti al progetto
Privacy Policy
Contact Form








×