Fondo Rotativo Regionale: cos’è?

Siete delle imprenditrici e volete avviare una nuova attività oppure vorreste rinnovare ed ampliare la vostra impresa? Ci sono ottime notizie per voi: il Fondo Rotativo Regionale ha messo a disposizione una serie di contributi a fondo perduto e la possibilità di creare un finanziamento a tasso agevolato.

Possono accedere a questi contributi le donne titolari di imprese individuali e residenti in Veneto da almeno due anni, le società anche cooperative , con soci ed organi costituiti da almeno 2/3 donne residenti nel Veneto da 2 anni e con capitale sociale per almeno il 51% di proprietà delle donne.

Tali requisiti devono sussistere al momento della costituzione dell’impresa se si tratta di nuova impresa, da almeno 6 mesi ante la domanda di agevolazione per le imprese già esistenti e devono permanere per i primi 5 anni dalla data ammissione e comunque per tutta la durata dell’operazione agevolata.
finanziamenti-imprese-donne

 

Per avere accesso al contributo, oltre al modello di domanda specifico da inviare in via telematica e alla documentazione necessaria per la valutazione del merito creditizio ( modello unico dei soci e società, ultimi 2 bilanci d’esercizio chiusi, bilancio provvisorio dell’anno in corso, business plan dell’esercizio in corso), vanno presentati anche un documento di identità del sottoscrittore della domanda, il documento di dimensione d’impresa, l’informazione sulla compagine sociale, il dettaglio degli affidamenti e degli aiuti pubblici ricevuti, la dichiarazione de minimis, la copia di delibera della banca/leasing, la copia della delibera di garanzia del Confidi.

Nel caso di investimenti presentare anche schema analitico degli investimenti con copia dei giustificativi di spesa preventivi/fatture. Per interventi su immobili di terzi allegare l’assenso del proprietario.

 

A lato invece troverete un esempio che vi aiuterà a capire la portata effettiva di questo contributo.
finanziamenti-impresa-donneSu un investimento di 100.000 euro, con la Maxi Garanzia dell’80% di ArtigianfidiVicenza, per una durata di 8 anni sono questi gli aiuti pubblici che concretamente percepisce un’impresa.
Dedotto il contributo a fondo perduto del 15%, il finanziamento agevolato dell’85% relativo alla quota restante è previsto venga erogato due piani di ammortamento di 42.500 euro ciascuno.

Per maggiori informazioni scrivete a info@progettobrave.it.

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi essere “BRAVA” anche tu? Iscriviti al progetto e scopri tutte le opportunità
iscriviti al progetto
Privacy Policy
Contact Form








×